Hot habanero salsa, una ricetta

H

Salsa piccante habaneroAd aprile avevo comprato quattro piante di peperoncino. Due Habanero orange, un Jalapeño e un Habanero bianco. Devo dire che le mie aspettative per quest’ultimo erano molte. Oltre la curiosità di vedere un peperoncino bianco, c’era l’attesa di assaporarne il tanto decantato aroma particolare. Ora non so se perché sia andato male qualcosa, o perché la pianta è fasulla, sta di fatto che i bianchi sono assolutamente dolci e dal sapore direi peculiare, che poco si avvicina al gusto di peperone o peperoncino che ben conosciamo.

Sono rimasto assolutamente affascinato dai Jalapeños, che hanno un profumo e un aroma assolutamente incredibile. La pianta ne ha prodotti una buona quantità, alcuni li ho consumati appena colti, altri li ho conservati sott’olio.

Infine l’Habanero orange. Le due piantine sono state, appena arrivate qua, assalite dalle mosche bianche (aleuroidi). Io non ho capito subito la gravità del fatto, così le precauzioni e lo sterminio sono avvenuti forse con un po’ troppo ritardo. Sta di fatto che due piante hanno prodotto ben TRE frutti.

Ieri ho deciso che, appressandosi novembre, era tempo di cogliere i tre peperoncini, per i quali nutrivo un profondo rispetto, essendo nati e cresciuti a discapito di tutte le traversie, del mal tempo, dei parassiti. Che ne faccio? Beh, presto detto: il primo lo si assaggia a crudo. Niente da dire, ottimo il gusto, molto piccante. Bene, ci trifolo i funghi. Ma non sarà sprecato? Così mi decido di preparare una salsa, ma non ho idea di come fare. Cerco in rete e mi imbatto qua:

Serious Salsa: Habanero Hot Sauce

Inutile dire che il titolo mi ha incuriosito, così come la bella foto che ho riportato qui. Ho preparato la ricetta cercando di seguire il più possibile l’originale, ora il risultato è in frigo per almeno due settimane, in un barattolo di vetro ben chiuso, dove i sapori avranno il tempo di amalgamarsi. L’aspetto è splendido, l’odore anche. Non vedo l’ora di assaggiare.

Ricetta per la salsa piccante di peperoncino habanero orange

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di olio d’oliva
  • 2 carote grandi, tagliate a pezzi
  • 2 pomodori rossi medi, tagliati a pezzi
  • 1/4 di cipolla gialla, tagliata a strisce
  • 3 peperoncini habanero orange, tagliati a metà
  • 3 spicchi d’aglio, tagliati a metà
  • 1 lime spremuto e filtrato
  • 2 cucchiai di aceto
  • sale q.b.

Procedura

Riscaldare l’olio in un tegame su fuoco dolce. Aggiungere le carote e lasciarle cuocere per cinque minuti circa. Aggiungere nel tegame la cipolla, i pomodori, gli habaneros, l’aglio, un po’ d’acqua, il sale per circa venti minuti.

Togliere dal fuoco, lasciar raffreddare e mettere il composto nel frullatore. Aggiungere il succo di lime e l’aceto, frullare. Si può aggiungere acqua un cucchiaio alla volta se il composto risulta troppo denso.

Aggiungere sale e pepe se necessario.

Attenzione: la salsa risulterà molto molto piccante, quindi fate attenzione! Si raccomanda di utilizzare dei guanti di lattice per maneggiare i peperoncini al momento della raccolta e soprattutto quando vengono tagliati.

Buon appetito!

About the author

Major

Linguista, mezzo latinista, antigrecista e web designer, a Frascati (Roma)

13 comments

Rispondi

  • Dal momento che non è pastorizzata (o almeno io non l’ho fatto, ma non vedo problemi nel farlo) si può conservare in frigo per un paio di mesi chiusa. Una volta aperta si avrà l’accortezza di ricoprirla di olio prima di riporla in frigo. Se poi viene pastorizzata, il barattolo chiuso (che deve essere sterilizzato e col coperchio nuovo) può essere conservato in un posto fresco e lontano dalla luce anche per un anno. Anche in questo caso, una volta aperto, la salsa va consumata in un paio di settimane e conservata in frigo.

  • buonasera Damiano, quest’anno ho coltivato un bel po’ di abanero. Potresti darmi un consiglio come conservarli meglio? Grazie Enrico

  • Ciao Enrico, gli habanero possono essere seccati, ma prima devi aprirli per evitare che si producano muffe. Il modo più semplice per preservarne profumo e freschezza è congelarli interi, per poi utilizzarne anche una parte, tagliata dal frutto congelato. Ancora credo si possano conservare sott’olio, ma metterli freschi crea sicuramente muffe. Potresti cospargerli, una volta aperti, con del sale grosso e lasciare che tiri via un po’ d’acqua, almeno per 24 ore, poi rimuovi il sale grosso e prova a metterli sott’olio. Ovviamente tutte queste operazioni con dei guanti di lattice, altrimenti le lacrime abbonderanno!

  • Semplicemente sconcertante , fortissima a dir poco , alcuni amici calabresi ”famosi divoratori di peperoncini” sono andati a tappeto.
    Molto buona e gustosa , io ne ho preparato una variante con un solo Habanero e vi assicuro che basta .Da provare con cautela.

  • Ciao Damiano,scusa il ritardo della risposta al tuo consiglio x preservare gli habanero. La tua salsa è ottima, x quanto riguarda l’ olio ho fatto il tuo procedimento sia con l’ aglio e rosmarino che non. Dopo 3 settimane ho tirato via il tutto onde evitare muffe ed il piccante rimane. Grazie 1000 Enrico. Gattinara

  • ciao, ho red habanero già seccato…uso gli stessi ingerdienti? che quantità di peperoncino utilizzo?

  • Ciao Damiano, scusa se ti dò del tu, quest’anno ho i naga ed i Trinidad!!!! …..spettacolare!!!!!!! La salsa provo a farla come sopra indicato(già fatto l’ anno scorso con habanero) con i naga e trininad. Hai qlc altro consiglio x le salse degli stessi?? I naga e Trinidad si possono essicare? Grazie Enrico.

  • Un paio di anni fa ho avuto i Naga, e li ho essiccati tagliandoli a metà, e mettendoli su un termosifone tiepido in una retina tipo quella che si usa per i confetti. Sono ancora ottimi. Per le salse, penso che col naga rosso e il trinidad si trovino in rete diverse soluzioni, si può anche usare le ricette per habanero rosso. Lo scorso anno avevo il naga giallo e trovi qua la ricetta per una salsa: http://www.damianomorelli.it/culinaria/fatalii-yellow-salsa-una-ricetta/
    Salse con peperoncino essiccato davvero non saprei, non mi sono mai cimentato.
    Mi raccomando, se ne avete voglia scrivete l’esito dei vostri lavori!

  • Grazie per la ricetta! La sto preparando ora. Per chi volesse essiccare i peperoncini ho preso un essiccatore casalingo su amazon e funziona bene, ci vogliono ovviamente parecchie ore ma ne vale la pena!

di Major

Sull’autore

Major

Linguista, mezzo latinista, antigrecista e web designer, a Frascati (Roma)

Follow Me

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: