L’italiano debole del potere forte

http://www.accademiadellacrusca.it/it/tema-del-mese

Se avete twitter (e poi magari mi spiegate se preferite usarlo col pc, con lo smartphone o col tablet) vi consiglio di seguire @EinaudiEditore e @AccademiaCrusca. Troverete un sacco di messaggi stimolanti, come quello della Crusca che segnala l’ottimo articolo di Coletti sull’evoluzione del registro linguistico politico. Scendete in campo, allora, e se volete candidarvi ripulite il vostro eloquio da facili attrazioni auliche. Non funzionano. Meglio un vaffaday.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: